LAVORO E PREVIDENZA
PENSIONE DI VECCHIAIA PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 21 Luglio 2010 09:30

La pensione di vecchiaia spetta al raggiungimento dell'età pensionabile o per collocamento a riposo per raggiunti limiti di età e/o servizio. Altro requisito è la contribuzione minima.  

La pensione di vecchiaia viene liquidata attraverso tre sistemi di calcolo: il retributivo, il contributivo e il misto. Per i cittadini che al 31 dicembre 1995 hanno raggiunto un’anzianità pari o superiore a 18 anni di contributi, la pensione è calcolata secondo il sistema retributivo; mentre agli assunti dal 1° gennaio 1996 la pensione viene calcolata con il sistema contributivo. Per coloro che al 31 dicembre 1995 hanno raggiunto un’anzianità inferiore ai 18 anni, la pensione viene calcolata con il sistema misto, cioè retributivo e contributivo.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 21 Luglio 2010 09:36
Leggi tutto...
 
SINDACATI PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 15 Luglio 2010 13:33

I sindacati offrono numerosi e indispensabili servizi di consulenza per il cittadino. A Milano sono numerose le associazioni sindacali e patronati che prestano assistenza ai lavoratori.

Tra i numerosi servizi erogati troviamo:


-Assistenza contrattuale e legale.
-Controllo e verifica dei prospetti paga e delle competenze di fine rapporto.
-Istruzione di tutte le pratiche necessarie alla tutela dei diritti violati attraverso l’intervento di funzionari esperti in materia di diritto del lavoro, nonché attraverso la consulenza di studi legali convenzionati e specializzati.

Ultimo aggiornamento Giovedì 15 Luglio 2010 13:35
 
CONTRATTI PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 15 Luglio 2010 13:28

Il contratto individuale di lavoro è il contratto stipulato tra un datore di lavoro (impresa individuale, società, associazione, studio professionale, etc.) e un lavoratore per la costituzione di un rapporto di lavoro.

Del contratto di lavoro sono dunque parte il datore di lavoro ed il lavoratore (o prestatore): quest’ultimo si obbliga a mettere a disposizione del datore la sua attività di lavoro, mentre il datore si obbliga a corrispondere al prestatore una retribuzione.

Il rapporto di lavoro è regolato da apposite norme che definiscono le diverse tipologie di contratto che le parti possono stipulare.

Alcune tipologie contrattuali, pur essendo per molti aspetti simili alla fattispecie più tradizionale del lavoro subordinato, presentano delle peculiarità che le differenziano da quest’ultimo.

Ultimo aggiornamento Giovedì 15 Luglio 2010 13:31
Leggi tutto...
 
OBBLIGHI PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 15 Luglio 2010 13:24

Obblighi Datore di Lavoro - Misure generali di tutela (D.Lgs. 81/08, art. 15)

Il datore di lavoro deve adottare le seguenti principali misure generali di tutela:

  • valutazione dei rischi
  • programmazione della prevenzione
  • eliminazione e/o riduzione dei rischi
  • l'organizzazione del lavoro in base ai principi ergonomici
  • l'utilizzo limitato degli agenti chimici, fisici e biologici
  • il controllo sanitario
  • l'informazione e la formazione
  • le misure di emergenza da attuare in caso di primo soccorso, di lotta antincendio
  • l'uso di segnali di avvertimento
  • la regolare manutenzione di ambienti, attrezzature, impianti

Obblighi Datore di Lavoro - Delega di funzioni (D.Lgs. 81/08, art. 16)

Ultimo aggiornamento Giovedì 15 Luglio 2010 13:32
Leggi tutto...