CODICE DELLA STRADA
LA CARTA EUROPEA DEI DIRITTI DEL PEDONE PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Domenica 30 Novembre 2014 00:00

I. Il pedone ha diritto a vivere in un ambiente sano e a godere liberamente dello spazio pubblico nelle adeguate condizioni di sicurezza per la propria salute fisica e psicologica.


II. Il pedone ha diritto a vivere in centri urbani o rurali strutturati a misura d'uomo e non d'automobile e a disporre di infrastrutture facilmente raggiungibili a piedi o in bicicletta.

Ultimo aggiornamento Domenica 30 Novembre 2014 08:22
Leggi tutto...
 
REVISIONE E MANUTENZIONE PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 15 Luglio 2010 12:53

È salito a 63 articoli il ddl sulla sicurezza stradale, all'esame della Commissione Trasporti della Camera. Palazzo Madama ha riscritto molte norme, dai seggiolini per i bambini in moto, al casco in bici per i più piccoli, alle cinture di sicurezza sulle minicar, agli etilometri in bar e ristoranti. È arrivata pure una nuova ripartizione dei proventi delle multe (al 50% tra ente proprietario della strada e comune) e una stretta sulla guida accompagnata a 17 anni. Anche se poi è stata innalzata a 70 anni l'età per condurre bus e autocarri. Confermato, invece, il pagamento delle multe "a rate", ma partendo da quelle da 200 euro, mentre è saltata la (contestata) norma sui medici-spia in sede di visita per il rinnovo della patente. Il testo dovrebbe uscire dalla Camera a fine maggio, per poi passare nuovamente al Senato, per il via libero definitivo che dovrebbe arrivare entro l'estate. Ecco, comunque, l'abc completo delle novità licenziate da Palazzo Madama, lo scorso 6 maggio.

Leggi tutto...
 
MULTE PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 15 Luglio 2010 12:46

Le sanzioni amministrative (in particolare quelle registrate agli automobilisti per violazioni al Codice della Strada) svolgono l'importante funzione di assicurare il rispetto delle regole e di scoraggiare comportamenti scorretti idonei a mettere in pericolo la sicurezza degli utenti della strada.

Tuttavia, in particolare negli ultimi anni, queste sanzioni sono fonte di frequente contenzioso in parte ascrivibile alla negligenza di alcune pubbliche amministrazioni nella gestione di una così importante funzione: se le multe "giuste" assolvono - come detto - ad una funzione sociale importante, quelle "ingiuste" sono un preoccupante segno di inciviltà.

Ultimo aggiornamento Giovedì 15 Luglio 2010 12:56
Leggi tutto...